Seguici su

Cronaca Live

Torino, pestato e rapinato per aver difeso alcune ragazze da delle offese

Un ragazzo di origini rumene è stato pestato e rapinato da un gruppo di sette persone, tutte minorenni, per aver difeso delle ragazze da delle offese

Pubblicato

il

Polizia Torino
Immagine fornita dalla Questura di Torino

TORINO – Avevano offeso delle ragazze a passeggio in centro la scorsa domenica pomeriggio, così un venticinquenne di origini rumene ha redarguito, per difenderle, il gruppetto, composto da alcuni ragazzi marocchini ed un italiano, tutti minorenni.

Picchiato e derubato

La reazione dei ragazzini, forti di essere in gruppo, è stata molto violenta: uno di essi, infatti, ha scagliato un monopattino contro il venticinquenne, che rimaneva tramortito a terra; altri due ragazzi, entrambi sedicenni, lo colpivano con dei calci al viso e al petto e lo rapinavano del giubbotto, contenente 200 €. Il giovane, ripresosi, vedeva i malfattori allontanarsi verso piazza Castello con il maltolto e li inseguiva.

L’intervento della Polizia

Proprio in quel frangente, giungeva una pattuglia del Comm.to Centro. Nonostante il fuggi-fuggi generale, i poliziotti sono riusciti a trattenere 5 dei 7 autori del furto. I due sedicenni che lo avevano presi a calci e rapinato del giubbotto sono stati identificati e tratti in arresto per rapina aggravata in concorso. Si erano già disfatti del bottino, ceduto con ogni probabilità a uno dei complici che è riuscito a darsi alla fuga. Anche gli altri 3 ragazzi del gruppo che hanno preso parte all’aggressione sono stati denunciati per lo stesso reato.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità