Torino, acqua contaminata con ammoniaca. 13enne ricoverato in ospedale

Bottiglia di acqua contaminata da ammoniaca. Era stata acquistata in un supermercato di Torino1 min


TORINO – Un ragazzino di 13 anni è stato ricoverato presso l’ospedale Regina Margherita poco dopo aver bevuto una bottiglietta d’acqua contaminata. È accaduto ieri, mercoledì 18 dicembre. Da subito il sospetto che al suo interno fosse presente ammoniaca. La bottiglietta era stata fornita dalla madre che l’aveva acquistata poche ore prima in un supermercato torinese.

Acqua contaminata da ammoniaca a Torino

Il bambino si è sentito male poco dopo aver bevuto l’acqua. Si trovava a scuola, presso la sede della Scuola Media Caduti di Cefalonia. Dopo il ricovero ospedaliero le analisi hanno confermato la presenza di ammoniaca nel corpo del ragazzino. Come tale sostanza sia finita in una bottiglietta di acqua ben chiusa e sigillata, tuttavia, è ancora incomprensibile.

Il racconto del 13enne

Il ragazzino, poco dopo aver ingerito una piccola quantità di acqua avrebbe iniziato a vomitare. «Non riuscivo a respirare». L’acqua in questione era Uliveto. Dal racconto pare che la bottiglietta fosse ben sigillata. Il 13enne spiega di averla aperta mentre stava parlando con i compagni quindi non ha fatto tanto caso al suo sapore. Tuttavia, pare essersi sentito male quasi immediatamente.

Acqua contaminata da ammoniaca a Torino, il racconto dei compagni

«Guarda che in quell’acqua c’è qualcosa che non va». La repubblica riporta il racconto di uno dei suoi compagni. «Allora l’ho presa e ho sentito l’odore. Era tipo candeggina o cloro. Ho sentito bruciare forte il naso e la gola. A quel punto ho capito che qualcosa non andava». Anche la mamma ha raccontato di aver sentito l’odore di candeggina durante l’acquisto, ma non pensava ci fosse qualche sostanza nociva al suo interno. Sia il 13enne che il suo compagno di scuola sono stati portati al Regina Margherita. Fortunatamente tutti e due sono fuori pericolo.

Bottiglietta di Uliveto contaminata da Ammoniaca

I carabinieri del Nas hanno sequestrato la bottiglietta e stanno eseguendo ulteriori controlli – in particolar modo nel supermercato dove è stata acquistata la bottiglietta – per verificare se è stato contaminato o meno l’intero lotto.

++ NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO ++

Leggi anche: che fine fa il cibo avanzato dai supermercati?

Sostieni Torino Fan

Caro lettore, da settimane i giornalisti di Torino Fan lavorano senza sosta per fornire aggiornamenti puntuali ed attendibili sulla emergenza CoronaVirus. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scegli il formato
Immagine
Carica Foto o GIF
Storia
Testo formattato con possibilità di incorporamenti e immagini
Video
Inserisci video da Youtube, Vimeo or Vine Embeds
Meme
Carica la tua immagini e costruisci un meme
Sondaggio
Vota per dire la tua opinione
QUIZ
Aggiungi una serie di domande che verificano quanto ne sanno gli utenti di Torino Fan su determinati argomenti
Quiz personali
Aggiungi una serie di domande che rivelano lati nascosti della personalità
Lista
Il classico Internet Listicles
Elenco di classifiche
Chiedi voti per scegliere la lista migliore
Conto alla rovescia
Il classico internet countdown
Lista Aperta
Invia il tuo articolo e vota per la migliore presentazione
GIF
Carica una GIF animata
Audio
Inserisci Soundcloud or Mixcloud Embed