Seguici su

Cronaca Live

Donna violenta aggredisce e picchia il proprio compagno, arrestata dalla polizia

Una donna è stata arrestata per maltrattamenti dalla Squadra Volante di Torino dopo che aveva malmenato il proprio compagno con un mestolo di legno, con una serie di pugni e poi mordendolo e graffiandolo

Pubblicato

il

Polizia di Stato

TORINO – Martedì scorso, a Torino, l’inquilino di uno stabile richiede l’intervento della Squadra Volante per le urla di una coppia provenienti da uno degli appartamenti. Facendo accesso nell’androne del palazzo, gli agenti notano numerosi vestiti da uomo gettati in terra, stessa cosa sul pianerottolo dell’abitazione indicata. Attraverso la porta d’ingresso, lasciata aperta, si intravede una coppia discutere animatamente. L’uomo presenta diverse escoriazioni sul corpo, mentre la donna, senza alcun segno di violenza o lesioni, asserisce di essere stata picchiata dal compagno.

La vittima in profondo stato di agitazione

Gli operatori raccolgono le parole della vittima che, in un profondo stato di agitazione, racconta di essere stato colpito più volte dalla compagna, cittadina centrafricana di 28 anni, in seguito a una discussione nata per futili motivi. La donna lo colpisce prima con un mestolo di legno e poi con un cucchiaio in metallo, passa poi a morderlo all’altezza del collo, gli infligge una serie di pugni alla schiena e infine lo graffia sul volto. Nel frattempo, la vittima è inerme, limitandosi a proteggere la testa e la zona del torace. Terminata l’aggressione, la ventottenne getta i vestiti del compagno sul pianerottolo insieme al cellulare, provocando la rottura del display. In seguito, i poliziotti troveranno all’interno del lavandino, gli utensili precedentemente utilizzati.

Violenze continue

Personale sanitario giunto nel frattempo, medica le ferite dell’uomo, mentre la donna viene accompagnata in Questura. La vittima continuerà poi a riferire di episodi di violenza passati dove, per questioni di gelosia, la compagna lo aveva aggredito, arrivando perfino a causargli la perdita di un incisivo in seguito a un pugno. La ventottenne è stata arrestata per maltrattamenti in famiglia.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità